1

App Store Play Store

videosorveglianza

ALTO PIEMONTE - 13-01-2021 - Sono 6 i Comuni del Novarese e 3 quelli del VCO che beneficeranno del contributo statale per l'implementazione degli impianti di videosorveglianza. Il bando del ministero dell'Interno che stanziava contributi per 17 milioni di euro, ha premiato in tutta Italia 254 amministrazioni alle quali giungerà il cofinanziamento in una percentuale più o meno consistente e che dunque non coprirà l'intero costo. I criteri per stilare la graduatoria sono stati dettati dall'indice di delittuosità nel territorio, dai fenomeni di criminalità diffusa, dal progetto presentato e dalla grandezza dei Comuni, dove sono stati attribuiti punteggi maggiori alle località più piccole (e con risorse minori).
Nel Novarese è il Comune di Pombia ad aprire la graduatoria, con un finanziamento di 31.800 euro, pari al 60% della spesa. Novara, che ha presentato un progetto da circa 2milioni di euro per 260 videocamere, riceverà invece 121mila euro. Poco meno di 9mila euro a Dormelletto; circa 85mila a Vicolungo, circa 42mila ad Arona, circa 13mila a Recetto.
I tre Comuni del VCO che beneficeranno del contributo statale sono: Santa Maria Maggiore con 30mila euro; Stresa con 175mila e Baveno con circa 50mila.
Esclusi dalla graduatoria 28 Comuni del Novarese e 8 del VCO. Per questi si aprono possibilità con i nuovi bandi che stanzieranno 27 milioni nel 2021 e 36 nel 2022.