1

telecamera di sorveglianza

MIASINO - 21-11-2020 --  Anche il Comune di Miasino

rientra nel novero di quei comuni che hanno presentato  la richiesta di ammissione ai finanziamenti per sostenere gli oneri relativi all’installazione dei sistemi di videosorveglianza, ai sensi del decreto interministeriale del 27 maggio 2020.


“ Quello della videosorveglianza è uno dei punti del nostro programma elettorale – precisa il sindaco Giorgio Cadei- crediamo che sia  necessario un controllo generale su tutto il territorio, vogliamo avere un controllo puntuale per scoraggiare eventuali malintenzionati e persone che ultimamente si spacciano per quello che non sono, vogliamo altresì tutelare i nostri anziani da chi, magari con la scusa più banale, si introduce nelle loro abitazioni al fine di rubare…”.


Il piccolo borgo in passato ha subito un furto all’ufficio postale e non sono mancati anche altri atti di vandalismo al parcheggio di Miasino e nella zona della chiesa che si trova un pochino isolata rispetto al centro del paese; in virtù di quanto accaduto, e soprattutto per evitare che comportamenti scorretti si possano ripetere nel futuro, a Miasino verrà attivato un sistema di videosorveglianza atto a  tutelare la sicurezza dei cittadini  e a garantire il  controllo del territorio e del patrimonio comunale.
Oltre ad avere delle telecamere di contesto nel centro a salvaguardia di alcuni punti “sensibili” quali, ad esempio, la posta, il comune, la piazza e la chiesa, nelle strade provinciali di maggior frequenza verranno installate anche telecamere con sistema di lettura targhe.
Un intervento importante, questo della videosorveglianza, con il quale l’amministrazione comunale di Miasino vuole evitare comportamenti scorretti ed illegali che compromettano la sicurezza, la serenità ed il decoro del paese che bisogna rispettare e far rispettare per vivere bene.

r.a.