1

letture borgo

BORGOMANERO - 24-02-2020 - La prima "Notte

dei racconti", svoltasi venerdì sera a Borgomanero,  è stata molto partecipata. Le letture sono durate un’oretta. Allestimento suggestivo in Comune con i bambini seduti sulle coperte. La fonoteca della Marazza era piena. Lo scopo di questa serata era la lettura di racconti, semplice, pulita. Si sono succedute sul palco, oltre alla bibliotecaria della sezione ragazzi, altre due lettrici più una signora che ha fatto un po’ d’intrattenimento creando una scenetta a cui sono seguiti dei brani letti da lei e da due ragazzini.


Le lettrici hanno cercato di coinvolgere con una lettera partecipata: belli i brani di Rodari scelti mostrando le immagini dei libri. Al termine delle letture c’é stato un laboratorio dedicato ai bambini più grandi con la creazione di una poesia. Bello il momento finale in cui in tutta Italia veniva letta la stessa filastrocca “Il cielo é di tutti” lasciando in sospeso la domanda: “Spiegatemi voi dunque, in prosa o in versetti, perché il cielo è uno solo e la Terra è tutta a pezzetti?”