1

    protez civile piemonte

    TORINO – 18-11-2019 - Il Piemonte è la prima Regione che applica il credito d’imposta per i rimborsi dei dipendenti che effettuano attività di Protezione civile. La Regione Piemonte applica una nuova modalità di rimborso ai datori di lavoro, che hanno alle proprie dipendenze lavoratori che sono anche volontari di Protezione civile. Oltre alle vecchie modalità di rimborso, ora è possibile avvalersi del credito di imposta che velocizza i tempi di chiusura delle pratiche di rimborso. Le aziende che intendono avvalersi di questa possibilità, dovranno semplicemente compilare il modello di domanda allegata scegliendo l'opzione n. 3 (credito di imposta). La Regione provvederà all'istruttoria della pratica e successivamente, comunicherà alla ditta stessa il credito d'imposta riconosciuto. Entro il giorno 10 del mese successivo alla ricezione della suddetta comunicazione, le aziende beneficiarie potranno utilizzare le somme del credito d'imposta riconosciuto "in compensazione" con altri oneri fiscali dovuti all'erario, mediante l'utilizzo del modello F24, indicando il codice tributo "6898". I crediti d'imposta saranno consultabili nel "cassetto fiscale" del contribuente, sul sito internet dell'Agenzia delle Entrate. Ulteriori chiarimenti presso l'Ufficio Volontariato del Settore Protezione civile regionale.