1

novara duomo

NOVARA -24-06-2019 - Sono state annunciate nelle Messe dello scorso fine settimana le nuove nomine per parroci e vicari parrocchiali. Gli incarichi avranno inizio ufficialmente a settembre, al via del nuovo anno pastorale. Queste le novità

Nella Bassa Novarese, dopo il trasferimento dello scorso 2 giugno di don Andrea Mosca alla guida della comunità di Prenate, le parrocchie di Garbagna, Tornaco e Nibbiola erano in attesa di un nuovo parroco.  Il vescovo Franco Giulio, in accordo con il Consiglio episcopale novarese, ha nominato parroco di Tornaco don Gianfranco Regalli, che manterrà anche la responsabilità pastorale di Borgolavezzaro. Garbagna e Nibbiola saranno invece affidate a don Diego Lauretta. Don Diego è uno dei neo-ordinati: 46 anni, arrivato al sacerdozio dopo una lunga esperienza lavorativa.

A Trecate, dopo la partenza nello scorso dicembre di don Mauro Baldi (nominato amministratore parrocchiale di Lesa, Villa Lesa, Solcio, Calogna-Comnago e Belgirate),  arriva don Alessandro Cosotti, per occuparsi in particolare dei giovani.

Nella Bassa Valsesia sarà  don Manuel Spadaccini – che nell’ultimo anno da diacono aveva prestato servizio a Trecate – a sostituire come vicario parrocchiale don Alessandro nel lavoro per la pastorale giovanile dell’UPM Bassa Valsesia (che riunisce le parrocchie di Briona, Carpignano Sesia, Mandello Vitta, Sillavengo, Sizzano, Ghemme, Fara e Castellazzo Novarese).

Un nuovo coadiutore anche per una parrocchia novarese: la Madonna Pellegrina. Ad affiancare il parroco don Franco Belloni sarà don Massimiliano Maragno, attualmente responsabile della pastorale giovanile a Cannobio.

Novità anche ad Oleggio, dove il coadiutore del parroco don Massimo Maggiora, don Giorgio Malvestio, è stato recentemente nominato amministratore parrocchiale a Briga Novarese. A sostituirlo arriverà don Riccardo Crola, giovane sacerdote ventiseienne, ordinato la scorsa settimana in cattedrale a Novara.