1

granfondo 2018

CASTELLETTO TICINO -12-06-2019 - E' in programma

domenica, 16 giugno, la seconda edizione della "Granfondo del Lago Maggiore - KeForma": si tratta di uno speciale evento di ciclismodedicato unicamente alla raccolta fondi a sostegno della ricerca scientifica sulla Sclerosi Laterale Amiotrofica, malattia neurodegenerativa gravissima, che oggi in Italia coinvolge circa 6000 persone. Organizzata dalla Società Ciclistica Castellettese con il patrocinio del Comune di Castelletto Sopra Ticino e della Provincia di Novara, la Granfondo rappresenta più che un evento sportivo, ma un ambizioso progetto nato dalla volontà del ‘Team AriSLA’, un gruppo composto da volontari indipendenti e promosso dal castellettese Oscar Nicoletti, che dal 2016 corre per supportare la mission di Fondazione AriSLA, principale ente che finanzia in Italia i più validi e innovativi progetti di ricerca  sulla SLA.  La prima edizione della ‘Granfondo del Lago Maggiore’, che ha visto la partecipazione di quasi 600 ciclisti, il coinvolgimento di circa 50 sponsor e la presenza attiva di decine di volontari, ha permesso di raccogliere oltre 22mila euro a sostegno dei ricercatori italiani impegnati a studiare la SLA.  “Da ex ciclo amatore e da sempre appassionato di ciclismo, sono molto felice che anche quest’anno si replichi la bella avventura della ‘Granfondo Lago Maggiore’ – commenta il Presidente di Fondazione AriSLA, Mario Melazzini -. Voglio ringraziare tutti coloro che hanno deciso di aderire a questo speciale progetto, che vede nella condivisione di una causa comune il collante principale. In particolar modo ringrazio la Società Ciclistica Castellettese per aver promosso e organizzato la Granfondo, accettando la scommessa di dar vita ad una manifestazione così importante. Grazie anche alle istituzioni locali per aver voluto patrocinare questo evento, dimostrando una forte sensibilità al tema della ricerca. Un ringraziamento speciale lo rinvolgo a tutto il Team AriSLA, ormai da diversi anni al nostro fianco, per aver trasformato la passione per la bici in un veicolo di sensibilizzazione”.Alla Granfondo correranno anche quest’anno le madrine dell’evento Justine Mattera volto televisivo, che da tempo ha sposato la mission di AriSLA e Noemi Cantele, medaglia d'Argento ai mondiali di ciclismo Mendrisio 2009 e prima ex ciclista professionista ad aver aderito al progetto del Team AriSLA. A pedalare per la ricerca ci saranno anche il campione di ciclismo Eugeni Berzin e gli ex professionisti Francesco Frattini e Luca Barattero.


 Tre gli itinerari percorribili dai partecipanti: uno breve di 38 km, uno medio di 84 km e uno lungo di 117 km. La partenza, dalle ore 7 fino alle 8.30, è prevista da Castelletto Sopra Ticino (Palestra FitActive, in Via Tripolitania 5), passando per Comignago, Parruzzaro, Dagnente, Meina, Nebbiuno, Massino Visconti, Belgirate, Calogna, Stresa, Baveno, Levo, Gignese, Mottarone, Armeno e ritorno a Castelletto Sopra Ticino attraversando l’Alto Vergante. Il cuore della Granfondo sarà a Castelletto Sopra Ticino (Palestra FitActive, in Via Tripolitania 5) dove sarà allestito il villaggio sportivo, aperto sia sabato dalle ore 10 alle 19.30 che domenica dalle ore 8 alle 16.30, in cui saranno presenti un’area ristoro e gli stand delle realtà imprenditoriali che hanno sostenuto l’evento. E’ possibile iscriversi alla gara non solo seguendo le indicazioni riportate sul sito www.granfondolagomaggiore.it, ma anche presso il villaggio sportivo sia sabato che domenica mattina.  Nel corso della premiazione sarà riservato un momento per ricordare Giancarlo Cortese, scomparso lo scorso dicembre e giudice di gara della prima edizione della Granfondo.


Foto: edizione 2018 Granfondo Lago Maggiore