1

barriere fonoassorbenti

NOVARA -15-03-2019 - Il sindaco Alessandro

Canelli nella giornata di mercoledì, 13 marzo, insieme con il Dirigente del Settore Urbanistica del Comune Maurizio Foddai, ha partecipato a Roma, presso il Ministero delle Infrastrutture alla prima Conferenza dei Servizi sul progetto delle barriere fonoassorbenti  "che RFI vorrebbe posizionare sia lungo il tratto ferroviario di corso Risorgimento, sia anche lungo la tratta Torino-Milano". Ha spiegato il primo cittadino: " In questa sede ho potuto illustrare le istanze e le perplessità che, per vari motivi, questo progetto suscita e che abbiamo avuto modo di recepire durante gli incontri pubblici che abbiamo fatto in questo periodo con i cittadini interessati. Insieme a ciò ho fatto pervenire alla Conferenza l’ordine del giorno su questo stesso progetto che il Consiglio comunale ha votato all’unanimità durante la seduta dell’11 marzo. Il presidente della Conferenza, dirigente  ministeriale, ha recepito le nostre perplessità e ha invitato RFI  a ulteriori approfondimenti e analisi per valutare la possibilità di cambiare il progetto, in particolar modo rivedendo gli interventi che riguardano la zona di corso Risorgimento, alla luce della futura realizzazione del “baffo” ferroviario che determinerà a deviazione di gran parte del traffico merci della zona Nord di Novara. Grazie alla presenza della Soprintendenza. RFI è stata sollecitata a rivedere anche alcune soluzioni progettuali sull’asse Torino-Milano con l’obiettivo di tutelare al meglio gli aspetti paesaggistici".