1

riso campo

NOVARA -14-03-2019 - I consorzi irrigui Est Sesia, Ovest Sesia e Bonifica della Baraggia Biellese e Vercellese, hanno invitato i risicoltori a tornare alla risaia tradizionale per contrastare la siccità. La richiesta è quella di non utilizzare le nuove tecniche e di fare come un tempo, quando si allagavano le risaie nel mese di aprile. Negli ultimi anni ha sempre preso più piede la  semina in asciutta, con i semi in risaia asciutta ed acqua immessa successivamente. Questa nuova tecnica, secondo i tre consorzi, non garantorebbe l'accumulo di acqua nelle falde e per questo motivo, anche a causa delle scarse piogge, potrebbe risultare insufficiente per l'irrigazione di tute le risaie del Vercellese, Biellese e Novarese: in tutto 250.000 ettari.