1

nuvole foto

NOVARA -07-11-2018 - Secondo il Bollettino meteoidrologico emesso da Arpa Piemonte è previsto un progressivo miglioramento delle condizioni su tutto il Piemonte. Rimane l’allerta gialla solo sulla zona del Lago Maggiore e del Lago d’Orta, tra Novara e Verbania, per rischio residuo di locali allagamenti. Fino a domani, giovedì 8 novembre, sono previste precipitazioni generalmente deboli, più persistenti sulle zone al confine con la Liguria e la Lombardia, con fenomeni a carattere di rovescio con picchi moderati sulla zona appenninica, più sparse altrove. Al momento sono ancora attivi 21 Coc (Centro operativi comunali).Restano sorvegliati speciali il Lago Maggiore, i cui livelli sono ancora in crescita in queste ore e per tutta la giornata e il Lago d’Orta che nell’ultima ora è rimasto stabile e per il quale si prevede un progressivo, seppur lento, abbassamento nelle prossime ore.

 
 
 
 
 
 
na