1

invorio municipio 1INVORIO -.14-06-2018 - E’ufficiale: gli Invoriesi

non sono chiamati a pagare l’Imu su terreni incolti o coltivati a titolo non imprenditoriale. Lo conferma il Ministero dell’Economia e delle Finanze in risposta alle richieste di chiarimento sottoscritte dal Comune di Invorio. "Finalmente – ha commentato il primo cittadino Roberto Del Conte- il Ministero si è espresso in merito ai nostri quesiti, comunicando che Invorio è esentato dal pagamento del tributo per tutti i terreni ubicati nel territorio comunale, compresi gli incolti e gli orti, a prescindere dalla qualifica del proprietario. La temporanea sospensione del pagamento della prima rata del 2018 deliberato dalla Giunta comunale diventa un provvedimento definitivo". La risposta del Ministero è giunta dopo tre lettere inviate dal Sindaco. In assenza di riscontri, lo scorso 19 maggio la Giunta comunale ha provveduto a deliberare la sospensione del pagamento della prima rata del 2018. Con la risposta del Ministero nei giorni scorsi, il provvedimento di natura politica diventa tecnico: “con la formalizzazione nella Giunta del 12 giugno dell’indicazione del Ministero –continua Del Conte- rendiamo definitiva la sospensione del pagamento dell’IMU per tutti i terreni ubicati nel territorio comunale, compresi gli incolti e gli orti, a prescindere dalla qualifica del proprietario, demandando al Responsabile del Servizio dell’ufficio Tributi del Comune di Invorio la definizione delle modalità e dei tempi per la restituzione ai contribuenti degli importi del 2016 e 2017 pagati lo scorso anno”. 

 
 
 
 
 
 
na

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.