1

Novara calcio foto

NOVARA 13-03-2018– Dopo un primo tempo

disastroso, il Novara trova il giusto orgoglio e capovolge il match e batte il Brescia dell’ex Boscaglia e si allontana dall’area retrocessione. Dopo tre sconfitte di fila, si rialza il Novara. Primo tempo inguardabile degli azzurri messi sotto dal Brescia che prima sfiora il gol (bravo Montpo’) e poi viene infilzato alla mezz’ora: assist del diciottenne Tonali per Bisoli con diagonale che trafigge Montipo’. Sul finale di tempo di prova Di Mariano, ma è all’inizio di ripresa che il Novara cambia marcia. Lo fa con Puscas bravo a colpire prima di testa e poi di piede e mettere in rete da sottomisura e poi con Sansone che, con un potente tiro, batte Minelli ribalta il risultato. Il Brescia immette Caracciolo, ma il Novara resiste fino al 96 (Bisoli sbaglia a porta vuota) ottenendo il primo successo dell’era Di Carlo in casa e trovando linfa per il prossimo incontro interno quando al Piola ci sarà il Palermo.


NOVARA (3-4-3): Montipo; Golubovic, Mantovani, Chiosa; Calderoni, Orlandi, Casarini, Di Mariano (90′ Sciaudone); Puscas (83′ Maniero), Moscati, Sansone (72′ Dickmann). Allenatore: Di Carlo
BRESCIA (4-2-3-1): Minelli; Coppolaro, Somma, Gastaldello Longhi (82′ Spalek), Martinelli (73′ Furlan), Tonali, Bisoli, Okwonkwo (54′ Caracciolo), Embalo; Torregrossa. Allenatore: Boscaglia
Reti: 32′ Bisoli (B), 50′ Puscas (N), 58′ Sansone (N)

Maurizio Robberto