1

giustizia legge foto

NOVARA -12-01-2018 - Un incontro occasionale,

un passaggio in auto, una sosta a casa di lui e poi? Poi, quando lei se ne va, lui chiama la polizia e la denuncia. “Mi ha rubato due statuette e un orologio d’oro di valore” e la donna si trova ora sul banco degli imputati a rispondere dell’accusa di furto. Questi in estrema sintesi i fatti. Ma le versioni rese dall’uomo, oggi ottantenne, e dalla donna, quarantenne, divergono profondamente. Tutta la vicenda si consuma in un lasso di tempo molto breve, un pomeriggio di fine novembre di cinque anni fa quando lui, al volante della sua auto, si ferma per dare un passaggio a quella sconosciuta. "Va per caso verso Mortara?" gli avrebbe domandato la donna; "No, mi spiace, mi fermo tra poco, devo andare dal meccanico per cambiare le gomme. Ma se aspetta" avrebbe risposto il pensionato. E lei, stando almeno a come si sono poi evoluti i fatti, ha aspettato. Ma, nell’attesa, per ingannare il tempo, sarebbero andati in un bar vicino a bere un caffè. E al tavolino avrebbero iniziato a chiacchierare. Ed è in questo preciso momento che i racconti imboccano due strade completamente diverse. Per lui, ascoltato in aula, "lei si era offerta di consumare un rapporto sessuale"; per lei "gli avevo chiesto, visto che era anziano, se per caso avesse bisogno di qualcuno che si occupasse di tenergli in ordine la casa". Sta di fatto che a casa di lui ci erano finiti e qui, secondo quanto denunciato dal pensionato, non si sarebbe consumato un rapporto ma un furto. "Avevo due statuette di porcellana su una ribaltina in camera da letto e un orologio d’oro da taschino nel cassetto del comodino. Dopo che lei se n’è andata mi sono accorto che erano spariti". Stando a quanto sostiene lui, lei prima di andarsene avrebbe rubato quegli oggetti approfittando di un momento in cui lui si era assentato per andare in bagno. Lei, che ha sempre negato ogni addebito, sarà ascoltata nella prossima udienza.

 
 
 
 
 
 

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.