1

foto Servizio Civile Nazionale

NEBBIUNO- 13-09-2017-E’ partito oggi, mercoledì, il nuovo progetto del servizio civile nazionale per 8 ragazzi di età compresa fra i 18 e i 29 anni. Il Gruppo Volontari Ambulanza del Vergante, Pubblica Assistenza aderente ad Anpas, accoglie i ragazzi con 2 progetti approvati e finanziati : “Compagni nel viaggio” nell’ambito socio sanitario e “Vado al Massimo” che invece indirizza ai servizi di emergenza urgenza 118. Il progetto “Compagni nel viaggio” prevede lo svolgimento di servizi socio-sanitari sia su pulmini sia su autoambulanze per quei cittadini che devono effettuare terapie come dialisi, trasporti interospedalieri, essere dimessi da ospedali o case di cura, frequentare centri diurni di socializzazione o riabilitazione. In molti casi gli utenti possono essere persone disabili che spesso necessitano di essere accompagnate negli spostamenti in quanto non autosufficienti o perché bisognosi di particolari accorgimenti durante la fase del trasporto. A tale progetto partecipano i seguenti ragazzi: Guido Riboni; Karolayn Sartor; Luca Rossi; Manuela Orlando; Stefano Vignati. Il progetto “Vado al massimo” è nel campo del soccorso di emergenza 118 e include oltre alla possibilità di effettuare i servizi sociali precedentemente descritti, anche l’impiego in servizi di emergenza 118. I volontari in servizio civile saranno quindi impegnati nel ruolo di soccorritore in ambulanza e in tutte le mansioni concernenti le attività di emergenza e primo soccorso. Il progetto prevede l’inserimento e il tutoraggio dei volontari a partire da un’adeguata formazione certificata dalla Regione Piemonte e da un successivo periodo di affiancamento a personale più esperto. Le lezioni teorico-pratiche riguarderanno, tra gli altri argomenti, la gestione dell'emergenza, la rianimazione, l’uso del defibrillatore, il trattamento del paziente traumatizzato, la comunicazione e la relazione d’aiuto. A tale progetto partecipano: Valentina Quinzeni; Marco Ferrari; Isaac. Aninakwah Il presidente dell’Ambulanza del Vergante, Daniele Giaime dichiara: “Siamo davvero felici che i due progetti siano stati finanziati e siano partiti, un ben venuto ai ragazzi e un in bocca al lupo, per questo anno di esperienza che vivranno con noi, li accogliamo con grande gioia, e lavoreremo con loro fianco a fianco, e come indicato dal nostro Consiglio Direttivo, come responsabile del Servizio Civile per la nostra associazione sarà con i ragazzi passo dopo passo, per farli cresce e coinvolgerli in tutte le attività del nostro ente. Investiamo molto sui giovani, è per loro una grande occasione di crescita e maturazione e di formazione e dall’altra parte daranno all’Associazione un grande aiuto per svolgere i servizi. Sono ragazzi e ragazze che hanno fatto una scelta consapevole e di grande solidarietà, un anno dedicato agli altri. E il progetto finanziato dal ministero prevede per loro un piccolo rimborso che li aiuterà ad essere automi e più sereni, e il progetto per loro farà curriculum e potranno speriamo, trovare lavoro più facilmente. Ben venuti a tutti da parte di tutta l’associazione. Mi aiuteranno nel seguire i ragazzi i nostri dipendenti Gervasoni Claudia, Timpani Stefano e la nostra segreteria Morella Claudia per la parte burocratica. E sarò supportato dal Vice Presidente Angelotti Luca”. Il Gruppo Volontari Ambulanza del Vergante, aderente all’Anpas, può contare sull’impegno di 172 volontari , grazie ai quali ogni anno svolge oltre 5.700 servizi. Si tratta di emergenza 118, trasporti ordinari a mezzo ambulanza come dialisi e terapie, trasporti interospedalieri, servizi di accompagnamento per visite anche con mezzi attrezzati al trasporto disabili, assistenza sanitaria a eventi e manifestazioni per un totale annuo di circa 270mila chilometri percorsi. L’Associazione ha in organico inoltre 3 dipendenti, 2 soccorritori e un impiegata amministrativa. La Pubblica Assistenza di Nebbiuno dispone di 4 ambulanze dotate di defibrillatore, 2 mezzi attrezzati per il trasporto dei disabili e altre 5 auto per i servizi socio sanitari. E 1 gommone attrezzato per il salvamento sul lago impiegato sulle acque del lago. Complessivamente 12 mezzi in tutto.

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.